Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Logo Ledha

Vogliamo andare a scuola - Presentazione

 

Banner campagna

La Campagna

Nel 2015 nasce la Campagna "Vogliamo andare a scuola". Inizialmente nata per chiedere l'attivazione dei servizi di assistenza alla comunicazione per gli alunni con disabilità sensoriale e di assistenza educativa e trasporto per gli studenti con disabilità delle scuole superiori, attualmente la Campagna rappresenta un valido strumento per tutelare in modo più ampio il diritto allo studio degli alunni con disabilità.

 

Chi contattare:

Rapporti con le istituzioni: Giovanni Merlo - giovanni.merlo@ledha.it

Info: info@ledha.it

Segnalazioni: antidiscriminazione@ledha.it

 

LEDHA - Lega per i diritti delle persone con disabilità - prosegue la Campagna "Vogliamo andare a scuola":

  • chiedendo alle nostre istituzioni, che ricoprono un importante ruolo nella difesa e nella tutela dei diritti, l'intervento attivo e una piena cooperazione nella difesa dei diritti e delle pari opportunità di tutti, nessuno escluso;
  • informando, attraverso le oltre 200 associazioni che compongono Ledha, le famiglie dei diritti dei loro figli;
  • raccogliendo le segnalazioni delle famiglie e rendendosi disponibile ad affiancare la famiglia qualora si decida di percorrere la via giudiziaria;
  • attivando e promuovendo corsi di formazione, volti a informare e a sensibilizzare amministratori pubblici, responsabili e coordinatori di servizio, insegnanti curriculari e di sostegno, educatori, assistenti sociali, famiglie e cittadini.

 

Molto spesso la scuola non è in grado di offrire tutti quei servizi di cui bambini e ragazzi con disabilità hanno bisogno per poter frequentare le lezioni su base di uguaglianza con gli altri studenti: nessun problema di carattere gestionale, economico o politico può giustificare la mancata attivazione di servizi necessari o il mancato riconoscimento di diritti fondamentali, quali il diritto allo studio.

Ci troviamo in una società in cui le barriere architettoniche, i regolamenti scolastici, la mancata organizzazione scolastica e la carente presenza di fondi, rappresentano una scusante (illegittima) per poter rifiutare l'iscrizione di un ragazzo con disabilità a scuola, alle gite o ai campi estivi. O, ancora, per poter assegnare un monte ore inferiore rispetto a quello previsto dal piano educativo, o per poter assegnare insegnanti di sostegno a più bambini, con un rapporto di 2,80 studenti per insegnante. Abbiamo poi a che fare con studenti stranieri con disabilità, che sono spesso soggetti a molteplici forme di discriminazione proprio in virtù della loro doppia condizione di svantaggio, legata al colore della pelle e alla loro disabilità.

Si parla di situazioni che espongono bambini e ragazzi con disabilità a una discriminazione, che può essere sanzionata in base alla legge 67/2006 che vieta ogni forma di discriminazione basata sulla disabilità.

Nella nostra attività di tutela dei diritti delle persone con disabilità, LEDHA ritiene di fondamentale importanza tutelare bambini e ragazzi con disabilità, così da porli in condizioni di uguaglianza con gli altri nella società e a scuola.

Nel 2016 e nel 2017 LEDHA rilancia la campagna "Vogliamo andare a scuola!", ricordando che ci si trova di fronte a diritti esigibili da parte di ognuno degli studenti coinvolti e che, come recentemente ribadito dalla Corte Costituzionale: “è la garanzia dei diritti incomprimibili ad incidere sul bilancio e non l'equilibrio di questo a condizionarne la doverosa erogazione”.

 

(Per saperne di più rimandiamo alla consultazione delle sezioni News e Documenti, in cui sono presenti documenti e articoli interessanti in materia).

 

 

 

 

 

 

Condividi:

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilitą

Informativa sull'uso dei cookie

LEDHA - Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: info@ledha.it
Codice Fiscale 802 0031 0151 - P.IVA 07732710962
Realizzato da Head&Hands & MediaDesign