Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Logo Ledha

Ultime notizie

03/05/2011

Persone con disabilità in presidio per difendere i servizi vitali

Il 19 maggio 2011 a Milano, in Piazza Duca D’Aosta - davanti al Pirellone, alle ore 11.00, LEDHA, indice una mobilitazione attraverso un presidio per dire “NO AI TAGLI AI SERVIZI SOCIALI”.

A livello nazionale i finanziamenti per i servizi sociali sono passati da 2 miliardi e 527 milioni di euro del 2008 ai 545 milioni di euro previsti per il 2011, pari ad un taglio di oltre l'87%.
In Lombardia nel 2011 i Comuni devono fare i conti con una riduzione complessiva di 35 milioni di euro di trasferimenti per il settore sociale.
Nel 2012 il taglio delle risorse diventerà ancor più drammatico con una ulteriore riduzione di non meno 110 milioni di euro.
Questo significa l'affossamento dei servizi di assistenza domiciliare, dei progetti di vitaindipendente, dei servizi diurni e delle comunità alloggio. Da oggi tutti i servizi sociali rivolti alle persone con disabilità, come quelli rivolti agli anziani, ai minori ed alla generalità dei cittadini sono messi in discussione.

LEDHA invita le associazioni, le persone con disabilità e i loro familiari, le organizzazioni dei lavoratori, le associazioni di tutela dei cittadini e dei consumatori, ad aderire alla manifestazione per chiedere:
- al Governo di ripristinare il Fondo Nazionale per le Politiche Sociali e il Fondo per la Non Autosufficienza e contemporaneamente di procedere alla definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza e dei Livelli Essenziali di Assistenza Sociale;
- alla Giunta regionale di appoggiare le richieste delle associazioni a livello nazionale e di impegnarsi a compensare con risorse proprie i tagli previsti per il 2011 e 2012 per garantire le risorse necessarie alle amministrazioni comunale per finanziare i servizi in atto;
- ai Comuni lombardi di destinare risorse proprie per garantire i servizi sociali

Non vogliamo che il welfare si trasformi in carità ma che sia uno dei motori dello sviluppo del nostro territorio. Chiediamo che a tutte le persone con disabilità sia riconosciuto il diritto di poter contribuire attivamente alla crescita, sociale, civile ed economica del nostro paese.

Scarica il comunicato stampa

 

Condividi:

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilità

Informativa sull'uso dei cookie

LEDHA - Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: info@ledha.it
Codice Fiscale 802 0031 0151 - P.IVA 07732710962
Realizzato da Head&Hands & MediaDesign